Corsi strumentali

La scuola di musica “D.MILANI” è specializzata nel settore bandistico: strumenti a fiato e percussioni

OPPORTUNITÀ OFFERTE AGLI ISCRITTI AI CORSI DI STRUMENTO

 

  1. Lezioni individuali;
  1. Lezioni collettive di musica d’insieme, teoria, solfeggio e lettura strumentale.
  1. Concerti con i complessi strumentali: Mini band-School band-Filarmonica
  1. Dotazione gratuita dello strumento musicale assegnato almeno per i primi 2 anni di studio, che potrà essere prorogata, compatibilmente con le scorte dell’archivio strumenti, anche fino a quando l’allievo non ne decida l’acquisto.
  2. Dal 3° anno di studio in poi, possibilità di iscriversi, con diritto di precedenza, al Campo Estivo Musicale.

 

TIpologie dei corsi strumentali

Corsi preparatori (A)

Iscrizioni Orario settimanale Costo dei corsi Calendario
Allievi dagli 8 anni in su previo esame d’ammissione fisico attitudinale. Precedenza ai provenienti dal Corsi di formazione base,

2 ore in 2 rientri pomeridiani.

70 € mensili.

Segue il calendario scolastico

Al termine del piano di studi, passaggio ai corsi B).

 

Corsi riservati ai componenti effettivi della Filarmonica (B)

 

Corsi Preaccademici

propedeutici al

Conservatorio

Ore settimanali di lezione Costo dei corsi
Materie complementari Corso di strumento Prove Filarmonica Lezioni gratuite

con l’obbligo di

partecipazione a

tutte le attività

della Filarmonica.

1 obbligatoria

(pomeridiana)

1 obbligatoria

(pomeridiana)

2 ore

 

Corsi di musica

per il tempo

Libero

Ore settimanali di lezione
Materie complementari Corso di strumento Prove Filarmonica

//

1 ora

2 ore

 

Descrizione dei corsi

 

L’approccio allo studio dello strumento inizia con le prove attitudinali, alla fine del percorso formativo.

In quella situazione l’allievo si trova a dover mettere a frutto le sue doti musicali (che non sono uguali per tutti), sperimentando la produzione sonora mediante un tramite (lo strumento appunto).

Non un esame ma un momento ludico divertente (…orchestra di classe, dialoghi tra suoni, ecc.).

In quella situazione però, il docente ha il compito di osservare e valutare con quale strumento musicale l’alunno riesce ad esprimere al meglio le sue doti musicali.

La scelta dello strumento viene fatta anche tenendo conto delle conoscenze acquisite sull’alunno nei 2 anni di formazione, mediante una scheda dove vengono annotate tutte le informazioni necessarie (senso del ritmo, senso melodico, controllo dell’intonazione, approccio psicologico nei confronti dello strumento e coordinazione ritmico motoria).

Si parte dall’idea che non esistono strumenti di serie A e di serie B, ma solo strumenti, che hanno un suono proprio e perciò possono diventare espressione di una personalità e magari accompagnare l’alunno per tutta la sua vita.

Una volta assegnato lo strumento l’alunno non è solo. Continua a lavorare col suo gruppo classe ed a condividere con i suoi compagni il percorso musicale.

La lezione individuale infatti, serve solo per sistemare le problematiche tecniche dell’apprendimento strumentale ed a preparare quello che puoi si suonerà insieme nella lezione di “musica d’insieme”.

Fin dai primi suoni emessi con lo strumento, la classe suonerà insieme e condividerà sempre i propri obbiettivi.

Gli allievi saranno dotati dello stesso testo e potranno suonare insieme anche a casa, quando svolgeranno i compiti assegnati.

Infatti lo studio dello strumento non può prescindere dall’esercizio continuo. Ma per facilitare questo gli alunni saranno dotati di un CD sul quale sono incise le Basi musicali riferite ai brani del testo in adozione che saranno eseguite insieme sempre durante l’ora di strumento,

Insieme gli alunni impareranno, suonando, a conoscere il codice musicale, l’estensione del proprio strumento e anche di quello dei compagni, fino ad acquisire quelle tecniche che gli consentiranno poi, di suonare in una intera orchestra.

La Scuola Dante Milani prevede dopo 2 anni di musica d’insieme e di studio strumentale, questa esperienza nell’orchestra della scuola che ha preso il nome di School band (nome dato dagli stessi allievi esecutori che attualmente ci suonano).

Insieme impareranno anche a leggere la musica mediante la lettura ritmica ed il solfeggio ed in questo caso saranno dotati di un testo uguale per tutti, suddiviso in unità didattiche per l’apprendimento della lettura.

La lettura ritmica ed il solfeggio non saranno separati dalla lettura strumentale ma faranno parte della stessa disciplina. Anche col solfeggio gli allievi possono studiare insieme e a casa.

 

Le classi di strumento sono:

  • Flauto
  • Oboe
  • Clarinetto
  • Fagotto
  • Sassofono
  • Corno
  • Tromba
  • Trombone / Euphonio / Tuba
  • Percussioni